Microsoft Lumia 650

microsoft-lumia-650

Dopo i Lumia 950 e 950XL è il turno di un prodotto che, per precisa scelta aziendale, si posiziona in una fascia di mercato inferiore molto ricca di concorrenti e di proposte interessanti . Il Lumia 650 si presenta come la chiara rivisitazione economica del top di gamma 950, con un sottile frame in alluminio ad abbracciare tutto il bordo e una scocca posteriore in policarbonato (rimovibile e caratterizzata da un rivestimento a prova di ditate). Lo schermo è un valido Oled da 4,97″ di diagonale con tecnologia ClearBlack, risoluzione standard di 1.280 x 720 pixel e densità di 297 pixel per pollice.
Sul bordo laterale destro trova posto il classico pulsante per l’accensione e il bilanciere per il volume, mentre in basso risiede il connettore micro Usb per la ricarica e in alto il jack per la cuffia.
Dopo i Lumia 950 e 950XL è il turno di un prodotto che, per precisa scelta aziendale, si posiziona in una fascia di mercato inferiore molto ricca di concorrenti e di proposte interessanti. Il Lumia 650 si presenta come la chiara rivisitazione economica del top di gamma 950, con un sottile frame in alluminio ad abbracciare tutto il bordo e una scocca posteriore in policarbonato (rimovibile e caratterizzata da un rivestimento a prova di ditate).
Lo schermo è un valido Oled da 4,97″ di diagonale con tecnologia ClearBlack, risoluzione standard di 1.280 x 720 pixel e densità di 297 pixel per pollice. Sul bordo laterale destro trova posto il classico pulsante per l’accensione e il bilanciere per il volume, mentre in basso risiede il connettore micro Usb per la ricarica e in alto il jack per la cuffia.
Le fotocamere sono due: quella anteriore da 5 Mpixel con apertura f/2.2 (senza flash) e quella posteriore da 8 Mpixel con medesima apertura e flash Led singolo.
La parte posteriore rimovibile svela la batteria estraibile (da soli 2.000 mAh), gli slot per la scheda nano Sim e per la micro Sd, E’ infatti fornito in dotazione un modello da soli 550 mAh e monolitico, ovvero senza cavo Usb staccabile. Con questo accessorio la carica completa necessita di circa 4 ore, mentre con caricabatteria più performanti si può ridurre il tempo di oltre il 50%.
Sotto la scocca trova posto un SoC di Qualcomm.
Un modello non troppo recente a onor del vero: un Snaqdragon 212, modello quad core da 1.3 GHz, affiancato da un comparto grafico Adreno 304 e da 1 Gbyte di memoria Ram. La memoria interna è di 16 Gbyte (di cui circa 13 disponibili all’utente). E’ presente il supporto alle reti 4G di tipo Lte e Wi-FI 802.11 bgn, Bluetooth 4.1, Nfc e Gps coadiuvato da Glonass.
La bontà del display è uno degli aspetti più positivi di questo prodotto: la protezione offerta dal rivestimento Gorilla Glass 3 è di certo una buona notizia, così come il rivestimento oleofobico di serie e una visibilità all’aperto decisamente buona.
I colori sono un po’ carichi, normale per i display di questo tipo, ma è possibile modificare la temperatura colore direttamente dal sistema operativo.
In ogni situazione la sensazione di qualità è elevata e contribuisce a rendere il terminale piacevole da usare. Non mancano inoltre la funzionalità Glace, che permette di visualizzare l’orari e le notifiche anche a schermo spento con un irrisorio consuma energetico.
Il software è però l’elemento caratterizzante del prodotto: troviamo infatti istallato Windows 10 mobile nella sua versione più recente, che permette di accendere a tutte le caratteristiche dell’ultimo sistema operativo Microsoft.
Troviamo infatti Cortana con funzionalità migliorata, la già citata schermata Glance e la suite Office completa in formato universal app, ovvero in grado di funzionare esattamente come sul più classico dei desktop.
Vista la poca potenza di calcolo a disposizione, questo terminale non dispone dell’interessante funzione Continuum che porta Windows 10 a funzionare come un vero e proprio desktop quando connesso a schermo e tastiera.
Le applicazioni preinstallate fanno comunque il loro dovere; in particolare la suite Office e molto ben strutturata e offre la migliore esperienza possibile in ambito mobile.
Al di fuori dell’esperienza Microsoft le cose si fanno più complicate. A differenza del passato la quantità di app presenti sullo store Microsoft è aumentata notevolmente, andando a coprire le principali necessità. Unico neo è che il supporto è l’ottimizzazione dell’app non è al livello dei concorrenti.
Il minore appeal sugli sviluppatori dato dalla piattaforma Windows si nota, è purtroppo l’esperienza d’uso ne risente.
Complessivamente il sistema operativo è fluido e rapido, con una schermata Start in perfetto stile Windows e menu accessori ben strutturati.
Le applicazioni invece risentono parecchio delle limitazioni del processore, che purtroppo non è certo un fulmine in termini di pura velocità di esecuzione.
Spesso ci troviamo di fronte a piccoli rallentamenti e scatti, che minano un po’ l’esperienza d’uso. Se navigando normalmente sembra di aver tra le mani un terminale di fascia superiore, in alcune situazioni i rallentamenti sono evidenti e decisamente fastidiosi.
Altra nota importante è la fotocamera.
Se sul frontale non è presente nemmeno un flash e su quella posteriore che ne è solo uno, è la qualità complessiva che lascia un po’ di amaro in bocca, soprattutto considerando il passato dei terminali Lumia. Alle alte luci l’immagini restituita dal sensore a 8 Mpixel è nel complesso buona e piacevole, ma sono lontani i livelli qualitativi del fratello maggiore e di molti altri terminali della passata generazione Lumia.
Su questo modello, nella piena fascia “media” di Microsoft, ci attendevamo qualcosa di più.
La batteria è buona; non eccezionale ma nel complesso sufficiente a portare il dispositivo a sera con un utilizzo normale.
Con questo terminale abbiamo agganciato il segnale 4G in punti in cui altri modelli faticano molto e le chiamate presentano un audio molto buono, elevato e pulito.
Il prezzo di listino è forse un filo troppo alto per quanto offre il modello, ma su strada è possibile trovare offerte a 40 euro in meno.
Con questa premessa non possiamo non giudicare positivamente il nuovo 650, che presenta alcune pecche ma anche parecchi punti di forza. Se siete fan di windows 10 e i terminali di fascia alta sono fuori portata allora questo è lo smartphone giusto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud
Scroll To Top